Estate e protezione solare: i consigli per l'abbronzatura perfetta!

Pubblicato il 28/07/2021 - Nella categoria I consigli del tuo farmacista

L'arrivo dell'estate è sinonimo di mare, spiaggia, esposizione al sole, abbronzatura, relax e libertà! Tuttavia, i raggi solari possono causare danni alla pelle, come scottature, eritemi, ustioni, ma anche comparsa di herpes labiale (per proteggere le labbra dall'herpes puoi utilizzare lo stick labbra HerpeSun, che grazie allo schermo protettivo in grado di bloccare le radiazioni UVA e UVB protegge le labbra da uno dei principali fattori di comparsa) formazione di rughe (a tal proposito consigliamo di utilizzare solari specifici per il viso antietà: Vichy Antietà 3-in-1 50+, trattamento specifico antiossidante Antiossidante, Elasticità, Luminosità; Anthelios Age Correct 50+, trattamento uniformante anti-invecchiamento quotidiano con una protezione solare ad ampio spettro e con attivi correttivi efficaci: Acido Ialuronico, Vitamina B3 e Phe-Resorcinolo; Avène Trattamento Antietà Colorato 50+ e Avene Trattamento Antietà 50+), cheratosi, melanomi e carcinomi cutanei.

L'abbronzatura è sinonimo di bellezza e salute. Avere un colorito omogeneo e naturale mostra una vita sana e attiva, di chi pratica sport e ha cura di sé.

Che cos'è il fattore di protezione?

Prima di esporsi al sole è fondamentale applicare una crema/fluido che protegga la nostra pelle dalle radiazioni. Il fattore di protezione solare (SPF, Sun Protection Factor) è il numero riportato sulla confezione della protezione che indica la capacità di difendere la pelle dalle radiazioni, in particolare UVB, responsabili di eritemi, scottature, ustioni. L’SPF può essere espresso tramite quattro classi di protezione:

  • Bassa: SPF 6-10;
  • Media: SPF 15-25;
  • Alta:   SPF 30-50;
  • Molto alta: SPF 50+.

I raggi solari includono radiazioni elettromagnetiche che variano in base alla lunghezza d'onda, provocando effetti e rischi di diversa intensità. I raggi che arrivano alla pelle:

  • UVA: sono presenti durante tutto l'arco della giornata, anche in assenza di sole, tutto l'anno indipendentemente dalla stagione. Non vengono filtrati dall'atmosfera, passano attraverso le nuvole e gli schermi fisici, come i vetri. Sono responsabili di fotoallergie e arrivano fino al derma dove possono creare danni al DNA e indebolire il sistema immunitario;
  • UVB: si manifestano nelle ore centrali della giornata e colpiscono l'epidermide, la zona più superficiale della pelle provocando danni più evidenti e più velocemente, come eritema e scottature, in quanto stimolano la sintesi di melanina. Sono, inoltre, considerati i maggiori responsabili di danni al DNA;    
  • IR: i raggi Infrarossi trasmettono calore raggiungendo la parte più profonda del derma. Provocano la formazione di radicali liberi dell'ossigeno inducendo ad invecchiamento cutaneo.

  • Queste radiazioni (UVA, UVB, IR) provocano alla pelle anche danni invisibili. Se non trattati in tempo, possono dar luogo a lesioni cutanee piuttosto serie (per esempio cheratosi attinica e melanoma).

Fondamentale applicare il Doposole tutte le volte in cui se ne sente il bisogno, soprattutto se la pelle è accaldata o irritata. Nello specifico il doposole va applicato dopo l'esposizione al sole, preferibilmente successivamente la doccia per eliminare residui salmastri e sudore.

Prodotti consigliati

Ecco una selezione di prodotti consigliati da Farmadea:

Che cos'è il fototipo e quanto influisce sull'esposizione al sole?

Una pelle abbronzata e al contempo protetta non è difficile da avere: basta seguire dei semplici ma basilari suggerimenti: importante è individuare il proprio fototipo, il quale ci consente di avere una corretta esposizione in base alle caratteristiche di ognuno e alla risposta ai raggi solari.

  • Nel fototipo 1 e 2 rientrano i soggetti con capelli rossi, biondi o castano chiaro, occhi verdi o azzurri. Il rischio di scottature è elevato, per questo è consigliato utilizzare un solare con protezione molto alta, 50+.

Consigliamo: Avene Intense Protect 50+, che protegge la pelle dall'esposizione ai raggi UVB, UVA e Luce Blu. Indicato per pelli sensibili di lattanti, bambini, adulti, donne in stato di gravidanza e pazienti sotto o post trattamenti oncologici. Ultraresistente all'acqua. Viso e corpo;
Avène Crema Viso Schermo Minerale SPF 50+, protezione molto alta della pelle intollerante o fragile del viso. Per carnagioni chiare, pelli spesso soggette ad eritemi, pelli intolleranti ai filtri chimici e ai profumi e pelli fragili di adulti e bambini;

  • I soggetti con i capelli castani, occhi chiari o marroni, pelle bruno chiara appartengono al fototipo 3. Per proteggersi dai raggi solari devono utilizzare un solare con protezione con SPF tra 30 e 50;

Per i soggetti con questo fototipo Farmadea consiglia: Vichy Ideal Soleil Acqua Solare Abbronzante, SPF 30, la quale lascia un senso di freschezza, dalla texture non appiccicosa e arricchita con acido ialuronico naturale per idratare la pelle e stimolarne la luminosità. L'Olio Solare Avène con SPF 30 è dotato di un efficace filtrante che assicura una protezione contro i raggi UV anche alle pelli più sensibili.  

  • Al fototipo 4 appartengono le persone con capelli castano scuro o neri, pelle olivastra o scura che si scottano difficilmente e riescono in breve tempo ad avere un'abbronzatura che si mantiene a lungo. Possono tranquillamente utilizzare un prodotto con protezione solare media, SPF tra 20 e 30.

Per gli individui con fototipo 4 proponiamo Klorane Crema Solare Viso 30, con Monoi e Tamanu Bio che protegge dal foto invecchiamento cutaneo; Avène Crema Solare SPF 30 e Avène Crema Colorata SPF 30, crema altamente protettiva nei confronti dell'intero spettro UV (UVA corti e lunghi e UVB).

  • I fototipi 5 e 6 includono i soggetti con pigmentazione olivastra o fortemente scura, capelli castano scuro o neri, occhi scuri. In questi soggetti il rischio di ustioni e scottature è molto basso, l'abbronzatura rapida e intensa.

 Per i soggetti con questi fototipi è sufficiente utilizzare una crema solare con SPF più basso, per esempio 20 (Avène Solare Spray SPF 20, Polysianes Olio Monoi Morinda, olio antietà senza filtro solare, ma che preserva la pelle dal foto invecchiamento, nutrendo e idratando la pelle. Utilizzabile anche sui capelli).

Cosa utilizzare per proteggere i capelli?

Per proteggere i capelli dai raggi solari è consigliabile utilizzare prodotti specifici, come lo Shampoo Nutritivo Klorane con Olio di Tamanu e Monoi, il Balsamo Klorane Ristrutturante con Olio di Tamanu e Monoi ed infine applicare l'Olio Klorane alla Cera di Ylang, che protegge i capelli dagli effetti dannosi dovuti ai raggi UV, alla sabbia, al sale e al cloro.
Importante proteggere anche le labbra e le zone più delicate e sensibili, come contorno occhi e nei. A tal proposito suggeriamo lo Stick Avène Zone Sensibili, lo Stick Anthelios Zone Sensibili e lo Stick Vichy Ideal Soleil

Ma quali sono le regole per una corretta esposizione al sole?

  • Evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, ovvero dalle 12:00 alle 16:00;
  • Esporsi al sole in modo graduale, soprattutto all'inizio, limitando i tempi di permanenza nei primi giorni;
  • Proteggere le zone più delicate del corpo con barriere fisiche come cappelli, vestiti in tessuto di cotone preferibilmente chiari e traspiranti;
  • Utilizzare occhiali del sole, preferendo quelli con schermo UV;
  • Evitare l'esposizione diretta ai raggi solari,
  • Indispensabile utilizzare una crema con fattore di protezione adatto al proprio fototipo, soprattutto nei primi giorni utilizzare sia per il viso che per il corpo una protezione solare con fattore di protezione alto.