Alopecia androgenetica: Cause, Sintomi e Cure

06/06/2024 - Nella categoria I consigli del tuo farmacista, Promozioni in corso, Integratori alimentari

Integratori alimentari

Alopecia androgenetica: sintomi e cause. Come fermare la caduta dei capelli?

Introduzione

Capelli folti, forti e sani sono il sogno sia delle donne che degli uomini. L'aspetto e la condizione dei capelli non è solo un aspetto estetico, ma anche, e forse soprattutto, di salute. Le cattive condizioni dei capelli possono indicare una mancanza di vitamine e minerali essenziali nel corpo. I capelli hanno un proprio ciclo di vita, quindi la caduta dei capelli è naturale, ma un eccessivo diradamento dei capelli può indicare una malattia, inclusa l'alopecia androgenetica. Questa malattia colpisce donne e uomini e colpisce la loro fiducia in se stessi e la loro autostima.

Cos'è l'alopecia androgenetica?

L'alopecia androgenetica è una malattia che nella maggior parte dei casi è geneticamente determinata e si manifesta più spesso negli uomini. Oltre alla genetica, i fattori che influenzano l'insorgenza della malattia sono: stress, alimentazione scorretta e povera di nutrienti e stile di vita.

La causa dell'alopecia androgenetica è la sensibilità del corpo a un composto chimico che è un derivato dell'ormone testosterone chiamato diidrotestosterone (DHT). Il diidrotestosterone si lega al recettore degli androgeni nel follicolo, in conseguenza del quale il complesso recettore-DHT risultante attiva i geni responsabili della trasformazione dei follicoli piliferi di grandi dimensioni in follicoli ridotti al minimo. Di conseguenza, la fase attiva di crescita dei capelli viene accorciata, con conseguente follicoli più corti e più sottili.

Cause dell'alopecia androgenetica

Le principali cause dell'alopecia androgenetica includono:

  • Genetica
  • Stress
  • Alimentazione scorretta
  • Stile di vita

Per mantenere i tuoi capelli in buone condizioni, è importante prendersene cura adeguatamente dall'esterno e dall'interno. Condurre uno stile di vita sano contribuirà a migliorare l’aspetto della tua pelle e dei tuoi capelli, nonché al tuo benessere generale. Nella vita di tutti i giorni, la cosa più importante è il sonno e una dieta adeguatamente bilanciata.

Per informazioni sugli integratori di vitamine utili per capelli sani.

Sintomi dell'alopecia androgenetica

Prima di iniziare a preoccuparti della condizione dei tuoi capelli, è importante comprendere il ciclo di vita e di crescita dei capelli. La caduta dei capelli è naturale, purché non sia eccessiva e non porti al diradamento dei capelli, alla comparsa di zone calve o di stempiatura.

La persona media ha circa 100.000 capelli e ne perde circa 50-100 ogni giorno. Allora, qual è il ciclo di vita dei capelli? Questo ciclo è composto da tre fasi:

  • Anagen: fase di crescita attiva dei capelli, dura dai 2 ai 6 anni.
  • Catogen: fase di transizione, dura circa 2 settimane.
  • Telogen: fase di riposo, dura da 1 a 3 mesi.

Se noti che all'improvviso stai perdendo più capelli di prima o che ci sono zone del cuoio capelluto in cui i capelli mancano o sono radi, vale la pena considerare la causa e chiedere consiglio a un dermatologo o un tricologo.

Per prodotti per la cura del cuoio capelluto sensibile.

Diagnosi dell'alopecia androgenetica

L'alopecia androgenetica può verificarsi sia nelle donne che negli uomini. A causa del sesso, i sintomi della malattia possono essere diversi, quindi dovrebbero essere affrontati individualmente. Nel caso della diagnosi di alopecia androgenetica è utile la scala Norwood-Hamilton a 7 punti per gli uomini e la scala Ludwig a 3 punti per le donne.

La prima e più importante fase della diagnosi è un colloquio approfondito con il paziente. Dopo aver condotto un colloquio, lo specialista valuterà le condizioni del cuoio capelluto utilizzando strumenti come tricogramma, tricoscan o tricoscopio. Inoltre, per valutare un'eccessiva perdita di capelli, è possibile utilizzare una tecnica chiamata test di trazione.

Trattamenti per l'alopecia androgenetica

Dopo una corretta diagnosi, un dermatologo, un cosmetologo o un tricologo dovrebbe consigliare un trattamento adeguato volto ad eliminare i sintomi dell'alopecia androgenetica. I metodi più spesso utilizzati per eliminare la malattia sono:

Per informazioni sui farmaci per l'alopecia.

Per trattamenti specifici come shampoo anticaduta.

Alopecia androgenetica negli uomini

Statisticamente, l'alopecia androgenetica è più comune negli uomini, ma anche le donne lottano con questa malattia. La causa principale dell'alopecia androgenetica negli uomini è genetica, mentre i fattori che contribuiscono alla comparsa della malattia includono: età, stress, malattie precedenti, dieta scorretta, ormoni e cura dei capelli inadeguata.

Per mantenere i tuoi capelli in buone condizioni, è importante utilizzare prodotti delicati per pulire il cuoio capelluto e i capelli sensibili. Per esfoliare il cuoio capelluto e rinforzare i bulbi, si consiglia di utilizzare lozioni o sieri contenenti ingredienti naturali come equiseto, ortica, biotina, bardana, calamo, caffeina, arginina, ginseng o rapa nera. Puoi scegliere anche prodotti dedicati ai capelli secchi, danneggiati e cadenti.

Per informazioni su integratori per capelli, pelle e unghie.

Per prodotti per la cura del cuoio capelluto sensibile.

Per lozioni e sieri rinforzanti, visita la nostra sezione dedicata: trattamenti per capelli senza risciacquo.

Alopecia androgenetica nelle donne

Nel caso dell'alopecia androgenetica nelle donne, la causa principale, come negli uomini, è genetica. Tuttavia, nelle donne, a causa della minore quantità di ormone testosterone, non si verifica la calvizie completa. Le donne che soffrono di alopecia androgenetica spesso lottano anche con comorbilità, come problemi della pelle (acne), obesità o irsutismo (crescita eccessiva di peli).

Per diagnosticare questo tipo di alopecia è possibile utilizzare la scala a 3 punti secondo Ludwig. Solo se la diagnosi e la causa della malattia sono corrette è possibile alleviarne i sintomi con farmaci e/o terapie adeguate.

Per informazioni sugli integratori per capelli, pelle e unghie.

Per shampoo specifici per capelli secchi e danneggiati.

Prevenzione della calvizie

È possibile prevenire la calvizie negli uomini e nelle donne? Come per ogni malattia, la cosa più importante è una diagnosi rapida e la consultazione con un medico per selezionare la terapia e il trattamento appropriati. Nel caso dell’alopecia androgenetica sia nelle donne che negli uomini, la causa principale è genetica, quindi la cura completa è impossibile. Se ti viene diagnosticata una malattia, dovresti rimanere sotto la cura di un medico e intraprendere il trattamento selezionato.

Vale la pena ricordare che un'adeguata cura dei capelli e del cuoio capelluto, una dieta ricca e uno stile di vita sano aiuteranno a prendersi cura della pelle e dei capelli. La condizione dei capelli ha un enorme impatto sul benessere e sull’autostima, quindi le persone che soffrono di alopecia androgenetica non dovrebbero ritardare a chiedere aiuto a un terapista o uno psicologo.

Per integratori drenanti e anticellulite che potrebbero migliorare la salute del cuoio capelluto, visita questa pagina.

FAQ

Quali sono i sintomi dell'alopecia androgenetica?

I sintomi dell'alopecia androgenetica includono perdita di densità dei capelli, stempiatura e comparsa di zone calve.

Come viene diagnosticata l'alopecia androgenetica?

La diagnosi avviene tramite un colloquio con lo specialista, esami del cuoio capelluto e l'utilizzo di scale di valutazione come Norwood-Hamilton e Ludwig.

Quali sono i trattamenti disponibili per l'alopecia androgenetica?

I trattamenti includono trapianti di capelli, farmaci come minoxidil e finasteride, e trattamenti cosmetologici come carbossiterapia e mesoterapia.